Paesi Abilitati

Canada

Data di adesione al sistema ATA

10/07/1972

Campo di applicazione notificato

Convenzione ATA: Materiale scientifico, campioni commerciali

Copertura territoriale

Territorio doganale canadese

Altre applicazioni

I Carnet ATA sono accettati per il transito quando le merci vengono trasportate da un Paese straniero, attraverso il Canada, verso un altro Paese straniero di destinazione

I Carnet ATA sono accettati per il traffico postale

A. Operazioni di ammissione temporanea regolate da leggi nazionali per i seguenti beni: 

1. Merci non destinate a essere vendute, affittate, riparate o ulteriormente prodotte o lavorate per un periodo massimo di 12 mesi se non diversamente indicato e che soddisfino tutti i requisiti governativi.

2. Merci prodotte o di proprietà di un non residente che sta valutando l'acquisto di macchinari canadesi per la lavorazione o l'imballaggio, quando le merci sono importate per dimostrare le prestazioni dei macchinari canadesi per la lavorazione o l'imballaggio.

3. Articoli da testare e attrezzature di prova permanentemente installate su tali articoli.

4. Apparecchiature cinematografiche e di registrazione video importate da non residenti per essere utilizzate nella produzione di film a carattere culturale, educativo o di intrattenimento in base a accordi tra il Canada e il Paese dell'importatore.

5. Attrezzature per spettacoli aerei, esibizioni acquatiche, numeri di animali addestrati, spettacoli automobilistici con stuntman e analoghi, esclusi le attrazioni dei parchi divertimento o di una fiera; costumi, oggetti di scena e relative attrezzature teatrali e animali ammaestrati; tutti i suddetti elementi se importati da non residenti per essere utilizzati nell'ambito di spettacoli dal vivo.

6. Strumenti musicali importati da non residenti per essere utilizzati in sessioni di registrazione o durante esibizioni dal vivo. 

7. Attrezzature per circhi, con o senza serragli, ma esclusi i dispositivi per il divertimento a cavallo, gli spettacoli collegati e le attrazioni per i quali è richiesto un biglietto d'ingresso. 

8. Autovetture, motocicli, imbarcazioni, aeromobili, veicoli a cuscino d'aria, veicoli da neve e altri mezzi di trasporto, nonché parti di ricambio e attrezzature per la manutenzione dei veicoli da corsa, se importati da non residenti per essere utilizzati nelle corse. 

9. Animali e attrezzature per il loro utilizzo, per il pascolo, la competizione, l'addestramento o l'allevamento (selle, bardature e attrezzature connesse importate da non residenti per il loro utilizzo nelle competizioni). 

10. Attrezzature e abbigliamento per l'atletica e attrezzature per l'allenamento e di altro tipo importate da squadre o atleti non residenti o dal loro personale di supporto, per il loro utilizzo in relazione ad attività sportive professionali o amatoriali, ad esclusione delle merci di cui al punto 8. 

11. Apparecchiature fotografiche, comprese le pellicole; apparecchiature di trasmissione non soggette a licenza da parte del Dipartimento delle Comunicazioni; apparecchiature radiotelevisive; apparecchi di registrazione video e audio e relativi materiali; tutti i suddetti prodotti se importati da non residenti al fine di trasmettere notizie ed eventi sportivi. 

12. Apparecchiature fotografiche e affini, comprese pellicole e videocassette, importate da non residenti per essere utilizzate nella produzione di filmati di viaggio, speciali televisivi o articoli illustrati su periodici stranieri che possano essere utili all'industria turistica canadese. 

13. Beni da utilizzare nella produzione di spot pubblicitari o da fotografare per spot, brochure, cataloghi o altro materiale pubblicitario destinato all’esportazione. 

14. Medaglie, trofei, targhe e articoli simili da consegnare ai destinatari in occasione di cerimonie di premiazione. 

15. Pellicole cinematografiche, diapositive, nastri audio e video e registrazioni sonore prive di pubblicità importate da non residenti per la formazione del personale o per fornire istruzioni tecniche ai dipendenti. Materiale per conferenze, compresi filmati, nastri, diapositive, proiettori, macchine per videocassette, registratori del suono, grafici e altri articoli importati da non residenti in occasione di riunioni di associazioni pedagogiche, professionali, sportive, gruppi ecclesiastici, associazioni assistenziali e organizzazioni simili, a prescindere dal fatto che sia previsto o meno il pagamento di un compenso al conferenziere o l'addebito di un biglietto d'ingresso.

16. Film, videocassette e diapositive di carattere istruttivo, informativo o documentario, se consegnati a associazioni assistenziali, organizzazioni di beneficenza e altri gruppi simili, a scopo di intrattenimento. 

17. Articoli destinati agli studenti che frequentano corsi per corrispondenza sponsorizzati da scuole straniere, da utilizzare in relazione a tali corsi. 

18. Pellicole cinematografiche, videocassette, programmi televisivi e radiofonici e altri articoli per la revisione da parte di una commissione di censura. 

19. Articoli destinati alla circolazione in transito attraverso il Canada. 

20. Merci importate per un periodo non superiore a sei mesi allo scopo di essere esposte in occasione di un convegno o di una mostra pubblica in cui vengono esposte merci di vari produttori o fabbricanti. 

21. Qualsiasi proiettore, macchina fotografica, apparecchiatura sonora e di illuminazione, apparecchiatura audiovisiva, macchina da scrivere o altra macchina da ufficio importata esclusivamente per l'uso nella conduzione di una riunione o di un convegno tenuto in Canada da e per un'organizzazione straniera. 

22. Qualsiasi souvenir, il cui valore individuale superi i 25 dollari canadesi, importato per essere distribuito gratuitamente alle persone che partecipano a una riunione o a una convention tenuta in Canada da un'organizzazione straniera, a condizione che i souvenir vengano esportati al termine dell'evento. 

23. Oggetti ufficiali importati da un'organizzazione straniera per la vendita durante una riunione o una convention e venduti in quantità equivalente alla percentuale di non residenti ufficialmente presenti alla riunione o alla convention, a condizione che gli oggetti ufficiali invenduti vengano esportati.

24. Merci prescritte come importazioni non imponibili in conformità alla legge sulla tariffa doganale e sulle accise e che potrebbero essere importate in esenzione permanente dal dazio se l'importatore lo desidera. 

25. Merci da utilizzare per rispondere a un'emergenza. 

26. Pubblicazioni delle Nazioni Unite o dell'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord o di una delle loro agenzie specializzate; libri ricevuti in prestito da biblioteche, soggetti a restituzione sotto controllo doganale entro sessanta giorni. 

27. Campioni commerciali importati su base temporanea da Messico, Stati Uniti o Cile. 

28. I campioni commerciali importati da un non residente o da un residente che è un dipendente o un agente di un fornitore straniero che agisce per conto del fornitore straniero e negozia contratti di vendita solo a nome del fornitore straniero e il campione non sarà esposto o dimostrato in Canada da nessun altro che non sia l'importatore; le merci ordinate a seguito dell'esposizione o della dimostrazione del campione commerciale non saranno fornite dal Canada; se il valore del campione è superiore a 1.000 dollari canadesi, l'importatore indica, al momento dell'importazione, i luoghi in Canada in cui intende esporre o dimostrare il campione, conserva i registri del campione commerciale durante la sua permanenza in Canada e presenta i registri o il campione per un'ispezione su richiesta; il campione deve essere esportato dal Canada entro un anno dalla data di importazione.

29. Merci destinate all'esposizione o alla dimostrazione, importate a titolo temporaneo dal Messico, dagli Stati Uniti o dal Cile da un cittadino o da un residente in Messico, negli Stati Uniti o in Cile, per essere utilizzate esclusivamente da tale persona o sotto la sua personale supervisione nell'esercizio della sua attività imprenditoriale, commerciale o professionale.

30. Pellicole pubblicitarie importate temporaneamente dal Messico, dagli Stati Uniti o dal Cile. 

31. Merci destinate a essere utilizzate in bozzetti fotografici per una pubblicazione che viene presentata in Canada non meno di quattro volte all'anno; l'importatore deve presentare una dichiarazione firmata da un funzionario responsabile della società importatrice in cui si afferma che "la merce importata non sarà utilizzata per produrre materiale pubblicitario o altro materiale stampato che promuova la disponibilità di tale merce in Canada". 

32. Strumenti appositamente progettati per la manutenzione, il controllo, la misurazione o la riparazione di apparecchiature scientifiche in uso presso una delle seguenti istituzioni o organizzazioni, se importati da tale istituzione o organizzazione: qualsiasi scuola elementare o secondaria, scuola per disabili, università, community college o seminario di apprendimento in Canada; qualsiasi organizzazione educativa o di ricerca indicata nell'Allegato II della Legge sull'Amministrazione Finanziaria o qualsiasi organizzazione educativa o di ricerca analoga istituita da o sotto l'autorità di un governo provinciale; qualsiasi organizzazione non governativa operante senza scopo di lucro che sia costituita o stabilita in Canada esclusivamente per scopi educativi o religiosi o esclusivamente per condurre ricerche a beneficio del pubblico in generale; qualsiasi scuola, costituita separatamente in Canada o, se non costituita, non collegata in alcun modo a organizzazioni non qualificate, istituita esclusivamente per offrire un'istruzione volta a fornire agli individui le competenze necessarie per un mestiere o un'altra occupazione redditizia o per aumentare le competenze o le capacità in materia; o organizzazioni, come biblioteche, gallerie d'arte, archivi, case o siti storici, giardini zoologici, planetari, giardini botanici, acquari, centri naturali o altri musei, se l'organizzazione opera senza scopo di lucro e offre i suoi servizi al pubblico in generale.

B. Condizioni speciali 

a. L'organizzazione straniera di cui ai punti (A) (22) e (24) deve tenere un registro delle presenze e delle iscrizioni alla riunione o al convegno e deve esibire i registri per l'ispezione su richiesta di un funzionario addetto dell'amministrazione doganale. 

b. Le riunioni o i convegni di cui ai punti (A) (22) e (24) non sono aperti al pubblico canadese in generale. 

c. Le spedizioni frazionate sono consentite, a condizione che gli articoli che effettivamente entrano o escono dal Canada siano identificati sull'apposita souche e sui volet del Carnet.

C. Note 

Le merci non accompagnate possono essere ammesse temporaneamente, tramite registrazione, fino a quando il titolare o il rappresentante non presenta il Carnet ATA.

Lingue in cui devono essere compilati i carnet

Inglese e/o francese e italiano

Carnet ATA sostitutivo

A partire dal 1° giugno 2004, possono essere accettati Carnet sostitutivi per le merci che hanno ottenuto l’autorizzazione dall'ufficio doganale locale a rimanere in Canada oltre i 12 mesi. Mentre l'estensione del periodo di importazione temporanea è generalmente concessa per sei mesi alla volta, nel caso di merci accompagnate da un Carnet ATA, il funzionario della CBSA può concedere un'estensione fino a 12 mesi. se la richiesta è motivata.

Il Carnet sostitutivo deve essere presentato all'ufficio doganale canadese prima della data di scadenza del Carnet originario. 

Qualsiasi altra informazione relativa alla procedura di accettazione del Carnet sostitutivo deve essere richiesta al Canada Border Services Agency (CBSA) all'indirizzo: CBSA.Temporary_Importations_Temporaires.ASFC@cbsaasfc.gc.ca

Tassa di regolarizzazione richiesta dalla dogana

No

Uffici doganali

Tutti i porti, aeroporti e gli uffici doganali durante il normale orario di lavoro

Osservazioni speciali

Sono accettate solo alcune attrezzature professionali. 

Per maggiori dettagli, contattare la Dogana canadese di Ottawa all'indirizzo CBSA.Temporary_Importations_Temporaires.ASFC@cbsa-asfc.gc.ca