Paesi Abilitati

Stati Uniti

Data di adesione al sistema ATA

03/12/1968

Campo di applicazione notificato

Convenzione ATA: materiale professionale, campioni commerciali

Copertura territoriale

Territorio doganale che comprende gli Stati Uniti, il distretto di Columbia e Porto Rico

Altre applicazioni

I Carnet ATA non sono accettati per il traffico postale.

Operazioni di transito ai sensi della Convenzione ATA.

Lingue in cui devono essere compilati i Carnet

Inglese e italiano

Carnet sostitutivo

No

Nel caso in cui le merci non possano essere riesportate entro la data di scadenza del Carnet ATA, la cui validità non è prorogabile, il titolare, o il suo rappresentante, potrà seguire le istruzioni indicate nel sito dell'ente garante statunitense al seguente link: https://uscib.org/ata-carnet-faqs/#c02.

Tassa di regolarizzazione richiesta dalla dogana

Come segue:

  • prova indiretta della riesportazione (reimportazione o importazione in un paese terzo) datata prima della scadenza del Carnet, 50 USD;

  • prova documentale alternativa (certificazione doganale, certificato di presenza, lettera di vettura, ecc.) datata prima della scadenza del Carnet, 100 USD

Nel caso di documentazione datata dopo la scadenza del Carnet:

  • 25% dei dazi e delle tasse, minimo di 50 USD, se la prova di riesportazione/reimportazione è datata entro 3 mesi dalla scadenza del Carnet;

  • 50% dei dazi e delle tasse, minimo di 100 USD, se la prova di riesportazione/reimportazione è datata tra 3 e 6 mesi dopo la scadenza del Carnet;

  • Intero importo di dazi e tasse per eventuali prove con data successiva a 6 mesi dalla data di scadenza del Carnet

Uffici doganali

Tutti gli uffici doganali durante il normale orario di lavoro (V. Osservazioni speciali)

Osservazioni speciali

1. Orari degli uffici doganali

Non tutti i porti doganali degli Stati Uniti hanno personale 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per assicurarsi che un funzionario sia disponibile per convalidare il Carnet, consultare il sito web www.cbp.gov/contact/ports 

2. Carnet per Fiere e mostre

Sebbene gli Stati Uniti non abbiano aderito alla Convenzione sulle mostre e le fiere, è pratica comune importare negli Stati Uniti le merci da esporre in eventi con il Carnet ATA. Utilizzare la Convenzione "campioni commerciali" per le merci da esporre e "materiale professionale” per i beni che verranno utilizzati in fiera (stand, tavoli, ecc.)

3. I Carnet ATA sono esentati dal deposito EEI/AES

A partire dal 12 settembre 2014, i Carnet ATA sono esentati dall'obbligo di presentare le informazioni sull'esportazione elettronica https://www.uscib.org/new-foreign-trade-regulations-impact-atacarnet-ud-4683/

4. Import security filling (ISF)

A partire dal 26 gennaio 2010, le merci che entrano negli Stati Uniti tramite nave devono avere un Importer Security Filing (ISF). I Carnet ATA sono esenti dal requisito della cauzione ISF (https://uscib.org/102-ud-3950/ )

5. I porti nazionali convalidano i Carnet

Per le merci che viaggiano con il titolare di Carnet come bagaglio da stiva direttamente verso una destinazione all'estero, il Carnet può essere convalidato/timbrato nel porto nazionale iniziale anche se i titolari cambieranno volo in un altro porto prima di lasciare gli Stati Uniti.