Paesi Abilitati

Spagna

Data di adesione al sistema ATA

06/04/1964

Campo di applicazione notificato

Convenzione ATA: Mostre e fiere; materiale professionale, scientifico e pedagogico; campioni commerciali

Convenzione sui "Veicoli stradali commerciali"

Convenzione "Veicoli Stradali Privati"

Convenzione su "Aerei e imbarcazioni da diporto"

Convenzione di Istanbul e relativi allegati A con riserva, B.1 (mostre e fiere), B.2 (materiale professionale), B.3 (campioni commerciali) con riserva, B.4 (merci importate nel quadro di un processo di fabbricazione), B.5 (merci importate a fini educativi, scientifici e culturali) con riserva, B.6 (effetti personali dei viaggiatori e merci importate a fini sportivi), B.7 (materiale di propaganda turistica), B.8 (merci importate in traffico frontaliero), B.9 (merci importate a fini umanitari), C (mezzi di trasporto) con riserva, D (animali) e E (merce importata in esonero parziale dei dazi) con riserva

Copertura territoriale

Territorio doganale che comprende la Spagna continentale, le Isole Baleari e le Isole Canarie ad eccezione di Ceuta e Melilla (V. osservazioni speciali)

Altre applicazioni

I Carnet ATA sono accettati per il traffico postale

I Carnet ATA sono accettati per il transito quando le merci si muovono nel territorio doganale unionale

Ammissione temporanea ai sensi delle leggi e dei regolamenti nazionali

I Carnet ATA possono essere utilizzati in sostituzione dei documenti di esportazione temporanea per tutte le operazioni doganali

Lingue in cui devono essere compilati i Carnet

Spagnolo e italiano. La dogana può richiedere una traduzione quando i Carnet ATA sono completati in qualsiasi altra lingua, ma si asterrà dal farlo se la descrizione è comprensibile. Non sorge alcuna difficoltà per quanto riguarda l'inglese, il francese o il portoghese.

Carnet sostitutivo

Tassa di regolarizzazione richiesta dalla dogana

No

Tuttavia, la dogana spagnola può riscuotere direttamente una penale, prevista dalla legge tributaria spagnola (150 €), quando le merci vengono riesportate al di fuori del periodo di validità del Carnet ma entro il mese successivo. Tale penale è richiesta direttamente al titolare o al rappresentante. Contestualmente il Carnet viene convalidato senza riserve. 

Uffici doganali

Tutti gli Uffici Doganali sono autorizzati ad accettare Carnet ATA

Osservazioni speciali

Le Isole Canarie non appartengono al territorio IVA dell'UE e le operazioni di ammissione temporanea possono essere effettuate con il Carnet ATA.

Ceuta e Melilla (territori autonomi situati nel nord dell'Africa): dalla fine del 2013 i Carnet ATA vengono accettati dalle autorità locali di Ceuta e Melilla, sebbene non vi sia alcuna comunicazione ufficiale da parte delle autorità locali.

Poiché Ceuta e Melilla sono collegate direttamente solo con la Spagna continentale (Málaga o Cadice via mare e Madrid o Málaga in aereo), i Carnet ATA da utilizzare verso queste destinazioni avranno bisogno di ulteriori fogli bianchi (importazione/riesportazione) e di transito (azzurri)

Ceuta e Melilla appartengono all'Unione Europea ma non al territorio dell'unione doganale (non applicano dazi o IVA all'importazione). Entrambi hanno le proprie tasse denominate IPSI. L'aliquota di tale imposta va da un minimo dello 0,5% ad un massimo del 10% del valore dichiarato dei beni.