Serbia - Suddivisione amministrativa

Print
PDF
There are no translations available.

SERBIA



La Repubblica di Serbia è uno stato del sud-est dell'Europa, nella regione dei Balcani. Confina con Ungheria, Romania, Bulgaria, Macedonia, Albania, Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Croazia.
  


La Serbia era unita al Montenegro nell'Unione di Serbia e Montenegro, in seguito al referendum del 21 maggio 2006, il Montenegro ha optato per l'indipendenza. A seguito del referendum, la Confederazione è stata sciolta e la Serbia (così come il Montenegro) è divenuta uno stato sovrano.

Dalla conclusione della Guerra del Kosovo la provincia autonoma meridionale è amministrata dalle Nazioni Unite in base alla risoluzione n.1244 del Consiglio di Sicurezza.

La parte della Serbia, escluso il Kosovo e la Vojvodina, viene chiamata Serbia centrale ma non è una suddivisione amministrativa del Paese e non ha, al contrario delle due province autonome, un governo regionale proprio.

Complessivamente, la Serbia è suddivisa in 29 distretti - okrug (il Kosovo rimane fuori dall'amministrazione del governo centrale) a cui si aggiunge la città di Belgrado.

Ciascun okrug è costituito da diversi comuni (opština). I cinque distretti del Kosovo non esistono più, in quanto sono stati sostituiti da sette distretti costituiti dall'Amministrazione provvisoria delle Nazioni Unite.

Il Paese ha due province autonome: Kosovo nel sud (con 30 municipalità), che è ora sotto l'amministrazione ONU e la Vojvodina nel nord (con 54 municipalità). 
 

Distretti in Vojvodina

Distretti in Serbia centrale

Distretti in Kosovo (1990-1999)

I nuovi distretti del Kosovo istituiti dall'ONU